L’importanza della postura con le poltrone gaming

Si può giocare in tutti i modi: seduti, in piedi, distesi e se ve ne vengono in mente altri non c’è problema. Ma quando si tratta di giocare sul serio – diciamo pure giocare per vincere – è bene non trascurare nessun dettaglio. Seduti con la postura corretta è la scelta giusta. E con corretta intendiamo una postura che non causi fastidi alla schiena nel caso di sessioni di gioco prolungate e che possa essere adattata alla propria statura e conformazione fisica, perché mica siamo tutti alti uguali.

Le poltrone Nacon sono progettate proprio per andare a soddisfare le esigenze dei videogiocatori, senza per questo trascurare lo stile. Altezza regolabile e braccioli sono fondamentali, così come la possibilità di reclinare lo schienale per rilassarsi tra una partita e l’altra. Ma non durante una sessione di gioco seria. Questo perché, da una recente ricerca universitaria, è stato riscontrato che la postura vincente, ovvero quella che garantisce le migliori prestazioni in funzione della concentrazione, è quella con il busto sporto in avanti. Probabilmente lo sapevate già, ma adesso ne avete la prova scientifica.

Le poltrone gaming di Nacon – chiamarle sedie è davvero riduttivo – sono disponibili in diverse versioni e colori. Il modello più gettonato è senza dubbio la CH-310, nelle sue colorazioni blu, rossa, bianca e verde Nacon. Ma se avete la PlayStation nel sangue, di sicuro potrebbe interessarvi di più la poltrona gaming con Licenza Ufficiale PlayStation CH-350ESS, che in Italia è disponibile in esclusiva da Euronics.

A prescindere dal modello e dal colore che vi piace di più, ricordate: schiena rilassata quando siete nei menu di gioco e busto in avanti alla ricerca della massima prestazione quando giocate!