Asymmetric Wireless Controller
newsPS4

Asymmetric e il vantaggio delle levette su due assi

Vedendo un controller con un prezzo e delle caratteristiche simili a un normale Dualshock 4 con gli analogici spostati, è lecito chiedersi se ci sia un effettivo vantaggio che vada oltre a una semplice preferenza personale.

La risposta è sì, eccezione fatta per chi gioca ai picchiaduro competitivi, dove seguendo il feedback dei giocatori professionisti, l’avere le frecce direzionali sullo stesso livello dei tasti azione, conferisce un miglior equilibrio nell’esecuzione di combo avanzate, per tutti gli altri generi, però, un controller asimmetrico è la scelta migliore.

Ovviamente non si escludono le preferenze personali, specialmente se si hanno le mani piccole, potrà sempre esserci qualcuno che preferisce i controller simmetrici per un semplice gusto, ma il dato di fatto è che, specialmente quando si gioca agli sparatutto, la posizione delle levette asimmetriche conferisce un piccolo vantaggio nella mira, e posizionando il Dpad in basso, una maggiore accessibilità a questi tasti.

Ad aggiungersi a questo, tale disposizione degli analogici conferisce un posizionamento più comodo e naturale dei pollici, riducendo lo stress, i dolori e l’affaticamento del pollice sinistro, particolarmente nelle sessioni di gioco più lunghe, riducendo la possibilità di incorrere in infiammazioni nervose e, nei casi peggiori, in tendinite. L’Asymmetric è perciò consigliato a tutti i giocatori casual che vogliono il massimo comfort durante lunghe sessioni di gioco in singleplayer o per qualche partita con gli amici in multiplayer. Se invece si mira a un ambiente più competitivo, i vantaggi dei Nacon Revolution Pro Controller vanno tenuti nella massima considerazione.

La “rivoluzione” del Revolution V2

Articolo precedente

Alla scoperta del mouse Nacon GM-300

Articolo successivo

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *